Uscendo dal borgo di Collecorvino a soli due chilometri si riprendono i suggestivi tratturi campagnoli che condurranno fino alle porte di Loreto Aprutino, cittadina medioevale di straordinaria bellezza e ricca di suggestive opere d'arte, musei, chiese e tanta storia.
Varcata l'antica porta dei viandanti cominciamo a godere di tutte le meraviglie che nasconde il borgo. Qui vale davvero la pena sostare alcune ore per una visita approfondita, di fronte alla bellezza di Loreto Aprutino si può solo rimanere in silenzio e contemplare lasciandoci investire totalmente.
Riprendendo il cammino, i campi coltivati ci raccontano la vita dei contadini e di quanta dignità si impiega nel coltivare il terreno come fosse poesia. Ci raccontano di gente che sa fare il pane, l'olio, il vino, che sa sostenere la dura fatica che si impiega nel lavorare le zolle di terra. Con lo sguardo fisso verso il Gran Sasso pian piano, dopo un po' di chilometri di salita, si arriva al borgo di Montebello di Bertona, paesino arroccato ai piedi del monte Bertona che domina la vallata pescarese... qui si potrà godere di acqua, aria, tranquillità che rendono il paese una vera tisana di benessere.
Non dimentichiamo di chiedere all'oste una porzione di formaggio lazzato, prelibatezza che ci lascerà a bocca aperta... a piede libero!

  • Km

    21

  • Altitudine massima

    606 mt

  • Difficoltà

    Media

Il percorso