Da qui, passando sulla riva destra del lago, seguirete il sentiero che vi accompagnerà fino alle porte di Scanno, altro luogo-simbolo dell’Abruzzo.

Rimarrete incantati davanti alle anziane signore vestite, ancora oggi, con i tradizionali costumi e intente, con le loro mani, nella lavorazione di raffinati merletti realizzati al tombolo. Camminate tra i vicoli del borgo che ha affascinato tanti turisti, storici e artisti, e ammirate le botteghe orafe con le loro pregiate presentose. Seguite il sentiero del cuore per arrivare a un preciso punto da cui ammirare il lago: la vista vi lascerà attoniti, in qualsiasi stagione dell’anno.

Un vero e proprio percorso di stupore per chi scopre per la prima volta questi luoghi magici e misteriosi.

  • Km

    7

  • Altitudine massima

    1064 mt

  • Difficoltà

    Alta

Il percorso